Ippocrate: medicina centrata sulla persona

Per fare il medico ci vuole passione, empatia, umiltà e ricordarsi di visitare il malto. Giuliano Dego nel suo libro Il dott. Max Gerson racconta le invidie, le cattiverie e la criminalità dei medici tedeschi prima della 2ª guerra mondiale. Oggi la visita medica nei DH oncologici è delegata alle infermiere a causa del carico di lavoro eccessivo. Allo stesso tempo i malati che parlano con i medici riferiscono che sono preparati, ma ” robotizzati”. Il giuramento di Ippocrate elencava 10 punti fondamentali per pa pratica medica onesta, ma oggi il nuovo codice deontologico si perde in 1000 pagine e Qualcuno vuole morto e sepolto sotto un kiligranmmo di catrame.

La situazione sanitaria occidentale vede il 50% delle persone affette da questa malattia morire prematuramente. La malattia si sviluppa in età sempre più giovanili e in forme aggressive. chi vivrà tra 50-100 anni chiamerà questo periodo un “olocausto sanitario“. Partecipare alle Convention oncologiche sponsorizzate dalle industre del farmaco, associazioni scientifiche e dalle fondazioni parallele, genera uno sconforto enorme. Tanti professionisti capaci si arrovellano in protocolli sempre nuovi e su analisi dei dati di letteratura, ma il loro impegno è impantanato in una profonda stagnazione. Manca l’innovazione originale, mancano le intuizioni, manca la ricerca individuale, manca l’apertura mentale per guardare cosa succede fuori dalla torre d’avorio ufficiale. Colin Campbell chiama questa situazione “riduzionismo“. Io aggiungo l’aggettivo “stupido” some insegna Carlo Maia Cipolla. Chi lavora con i para occhi fa un male a se stesso e agli altri.

Il medico che pone la persona al centro della medicina ha per obiettivo la guarigione e la qualità della vita. Il cibo è fonte di vita o di malattia, chi sceglie di mangiare le piante e i suoi frutti non deve sentirsi dire che sbaglia. Il cibo è una entità della privacy e fornire indicazioni sbagiate sull’alimentazione è indice di “imperizia”. Molti professionisti del settone oncologico si aggiornano in modo insufficiente o, come dice Marcello Pamio nel libro “Cancro SPA”, sotto lo spettro della Umbrella Corporation SPA.

I consigli che vanno contro le raccomandazioni OMS e le ricerche scientifice epidemiologiche, ambientali, di laboratorio o di casi clinici, sbaglia! L’alimentazione vegetale integrale senza sale abbatte le calorie non necessarie e fornisce tutti i nutrienti necessari alle cellule. Questa alimentazione non è una dieta, né prevede schemi settimanali o mensili. È l’alimentazione dei nostri nonni e dei loro avi che per millenni sono vissuto cibandosi dei prodotti della terra e solo in parte con la cacciagione. L’attività fisica era costante, non c’era bisogno dell’abbonamento alla palestra di yoga per 1/2 ora due volte la settimana. Il sole scandiva il trascorrere del tempo e non cerano le corse frenetiche mattutine in automobile in mezzo a tanti disgraziati, per arrivare in orario a timbrare il cartellino. Neanche ai tempi degli schiavi egizi e romani erano utilizzate queste tecniche di oppressione psichica. Queste coercizioni sono state riesumate e accentuare in America con l’importazione degli schiavi in navi negrierie.

Strano che tutti siano felici di questa situazione. Ippocrate si rivolta nella tomba, ma come disse mio padre “anche sull’orlo della tomba si alza il grido Libertà!

Articoli che parlano di ippocrate

Il mio Giuramento di Ippocrate

IPPOCRATE 460 a.C Ho frequentato molti posti e molti sapienti, ma ho imparato solo quello che mi interessava e si...

Leggi tutto
translate