5 EMERGENZA CORONAVIRUS -CLOROCHINA-

L’antimalarico CLOROCHINA in sperimentazione in italia ma introvabile in farmacia

La situazione della Zona Rossa in Italia al 24 marzo 2020 è la seguente: DECESSI 6820, CONTAGIATI 69.176, ASINTOMATICI NON INDICATI, RICOVERATI 21.937. Le persone decedute sono malati di ipertensione 70%, diabete 33%, malattie cardio-vascolari-polmonari 70%. 1/3 aveva 3 o 4 co-morbilità associate. L’età media è di 80anni. Facile concludere che muore chi è in cura per malattie collegate alla alimentazione. La prevenzione e le indicazioni OMS per ridurre i rischi di queste tre grandi famiglie sono in atto dal 2000 e ribadite nel 2018. Il sovrappeso e l’obesità sono fattori di rischio importanti per tutte le co-morbilità nel coronavirus, inclusa la riduzione del sale aggiunto in cucina. Dagli studi sul coronavirus dei medici cinesi e sud coreani e dalle esaurienti spiegazioni nei bollettini MEDCAM del medico americano Roger Seheult emergono dubbi e suggerimenti utili. Gli IPERTESI che assumono farmaci che agiscono sul RECETTORE ACE2 delle membrane cellulari avrebbero una via preferenziale all’ingresso del virus per l’aumento dei canali di ingresso del RNA virale.

E’ doveroso avvertire la posizione dell’AIFA L’AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO afferma: Nessun motivo per cambiare la terapia anti-ipertensiva in tempi di Covid-19

Se l’ITALIA avesse una popolazione come la CINA, il rapporto dei contagiati è 679 contro 56 per di 1 miliardo di persone

In tutto il mondo asiatico e ora anche in Francia la Clorochina si dimostra attiva nel ridurre i sintomi in 6 giorni. I dosaggi variano da 500mg die Sud Corea, 1000mg die Cina, 600mg die Francia.

Le cure dell'ipertensione sono conflittuale con il Coronavirus

Le ricerche indicano che l’integrazione dello ZINCO accentua l’attività ionofora della Clorochina. “Non si può dire che lo zinco sia importante, ma la sua mancanza agevola la reduplicazione del virus” spiega il dott. Seheult. (Bollettino 34)

La clorochina è ionofora (TRASPORTATORE) per lo zinco
LA RICERCA IN ITALIA. Si spera presto di avere i risultati sulla efficacia o inefficacia della CLOROCHINA. Importate è tenere conto della importanza dello Zinco e che la persona non ne sia carente. I valori di normalità di questo minerale sono esattamente determinati con il test dei minerali nel capello.

Quasi universalmente la CLOROCHINA è usata in combinazione con la AZITROMICINA. La clorochina ha effetti tossici cardiaci, ma sui 14 pazienti manifestò un decorso sfavorevole solo uno, mentre gli altri ottennero beneficio. Questo non è un motivo valido per non usarla. Quello che deve essere invece considerata è l’associazione con un antibiotico. Gli antibatterici uccidono a tappeto quelli sensibili incluso il Microbiota. Nel Coronavirus le difese immunitarie sono basse e il ruolo del Microbioma nella produzione di sostanze immuno-modulanti va salvaguardato. Gli antibiotici vanno prescritti caso per caso solo quando è sicura la sovra infezione batterica.

La dichiarazione di Trump sulla validità della clorochina ha innescato la reazione negativa della FDA Food and Drug Administration con la reazione della INDIA che ha bloccato le esportazione della Clorochina. Il coronavirus è meno pericoloso della stupidità mondiale. Due giorni prima il prof. David Boulware aveva esclamato EUREKA, la “old-school” con la pillola antimalarica può fermare il Corona virus e avviato un protocollo di cura per abbattere del 50% la malattia contro il 63% dei francesi. A New York è stato avviato un protocollo con la Vitamina C ad alte dosi Endovena. La notizia riporta la code delle persone per accedere a questa cura semplice e innocua. Analoghi contrasti ideologici avvengono con l’AVIGAN usato dai Giapponesi e dai detrattori negli altri paesi. (fonte dr. Roger Seheul MEDCAM.COM)

Nota triste. Conobbi la Clorochina quando ero ragazzo. Il massimo ciclista italiano FAUSTO COPPI, morí di malaria non diagnosticata nel 1960. Iniziarono la clorochina, ma troppo tardi.

Stampa questo articolo
translate